massimo giusti psicologo psicoterapeuta e life coach

Tre consigli per cambiare

Tre consigli per cambiare

Tre consigli per cambiare

Tre consigli per cambiare, tre errori che commettono molti e che ostacolano il cambiamento che desiderano nella loro vita!

Per prima cosa è necessario sapere che decidere di cambiare non significa “spersonalizzarsi” o “non accettarsi”. Cambiare significa cambiare qualcosa di noi stessi in meglio, semplicemente perché in questo momento la qualità della nostra vita sarebbe migliore se facessimo una piccola aggiustatina. In alcuni casi, è vero, può essere una grande aggiustatina.

Ma vediamo tre cose che fanno le persone e che le portano a non attuare i cambiamenti che desiderano.

1. Se vuoi davvero cambiare, devi capire come vuoi cambiare. Chiediti qual è il tuo obiettivo, come staresti se fossi già cambiato.

L’errore che le persone commettono più spesso è di credere che se lo sapessero avrebbero già ottenuto ciò che desiderano, come se progettare le vacanze in Giappone fosse come averlo già visitato. Chi commette questo errore sta dicendo una cosa soltanto: non so da dove cominciare!

Il che è legittimo e frequente. Molto spesso cambiamo unicamente per esigenza o necessità. Sono pochissime le persone che per passione si dedicano alla crescita personale!

2. Di quali competenze hai bisogno? Eh si, perché la maggior parte delle persone immagina il cambiamento come sognare di essere al supermercato. Mi manca la pasta, il latte e la frutta e li vado a prendere!

Facciamo una riflessione insieme, cosa ti ha messo nei guai nella vita? Sono state forse le cose che fai bene, le tue qualità e risorse oppure le tue mancanze e difetti? Scommetto quest’ultimi!

Sono le qualità ad aiutarti, non c’è niente di male nel lavorarci sopra per renderle ancora migliori o adatte al momento attuale della tua vita! Saranno le tue risorse ad aiutarti nel colmare le tue mancanze!

 

3. Perché vuoi cambiare? I problemi non sempre sono soltanto problemi, spesso sono ostacoli che esigono un cambiamento. Qualcosa accade e ti costringe a diventare migliore. Può essere una depressione, un attacco di panico o una cocente delusione. Di fronte a te hai due strade. La prima è starci male, la seconda è diventare più forte!

Per diventare più forte hai bisogno di una forte motivazione, tutto qui! Non pensare che tutti abbiamo questa motivazione, se tu ce l’hai vai allo specchio e di a te stesso/a che sei in gamba! Moltissime persone reputano il proprio orgoglio più forte dell’amore per i figli, è una realtà che puoi constatare guardandoti intorno.

Trova la tua motivazione, quale che sia, e se è abbastanza forte inizia il tuo percorso!

Buon Viaggio!

Lascia un commento