Dr Massimo Giusti

Superare l’ansia con il metodo espansivo

Superare l’ansia con il metodo espansivo

Superare l’ansia con il metodo espansivo

Cme superare l’ansia col metodo espansivo.

L’ansia in tutte le sue forme è estremamente diffusa. In questo articolo ti presento un modo molto semplice e rapido, di buona efficacia, che ti permetterà di ridurre alcuni sintomi dell’ansia.

Per prima cosa cerchiamo di capire a quali sintomi si riferisce, non tutti i metodi servono a tutto. L’ansia si manifesta prevalentemente sotto forma di sintomi fisici. Sudorazione alle mani, accellerazione del battito cardiaco, senso di pesantezza o pressione al petto o alla bocca dello stomaco o sullo stomaco. Questi i più comuni sintomi fisici dell’ansia.

Il metodo dell’espansione serve proprio con questi sintomi ed è necessaria, come prerequisito, la tua capacità di identificarli. Dopo averli identificati dovrai concentrarti sui contorni dei sintomi. Per esempio le sensazioni alla bocca dello stomaco vengono spesso sentite come un sasso, una forma sferica, un uovo, un vuoto, una palla. Questi gli esempi più comuni ma ce ne sono molti altri.

E’ importante che tu ti concentri su queste sensazioni e nello specifico sulla forma e i contorni. A questo punto dovrai fare dei profondi respiri. E’ molto importante che le espirazioni siano più lunghe delle inspirazioni, è altresì importante che eviti ogni sforzo particolare nel fare queste respirazioni. E’ sufficiente che tu respiri semplicemente riempiendo i polmoni e soffiando per un periodo più lungo rispetto all’inspirazione. Tutto qui.

A questo punto dovrai immaginare di respirare dai contorni delle tue sensazioni di ansia, come se l’aria passasse da lì. Dopo alcuni minuti (a volte prima) noterai che le sensazioni di ansia si affievoliscono e tendono a scomparire.

Ecco una sequenza più schematica dell’esercizio.

  1. Identifica la sede del sintomo ansioso
  2. Concentrati sulla sua forma
  3. Concentrati sui contorni della sua forma
  4. Inizia a respirare profondamente, senza sforzo, con espirazioni più lunghe delle inspirazioni
  5. Immagina di respirare dai contorni che hai identificato prima
  6. Fa questa cosa per almeno tre minuti consecutivi

Con questo esercizio allevierai alcuni sintomi fisici dell’ansia ma non le cause, questo è importante da sapere perché sebbene tu imparerai a gestire le sensazioni ansiose le cause che ne sono alla base dovranno comunque essere affrontate, nel frattempo grazie a questa tecnica ti sentirai meglio.

Buona espansione!

Massimo Giusti

Lascia un commento