massimo giusti psicologo coach

Sesso e Fantasia

Sesso e Fantasia

Sesso e Fantasia

Sesso e fantasia sono la più privata forma di esperienza dell’essere umano e costituiscono l’espressione più autentica del nostro assetto psicosessuale, esse possono insorgere spontaneamente o in conseguenza ad uno stimolo, e possono eccitare o meno.

Nascono molto presto, fin dall’infanzia, in cui vengono messi in atto dei giochi erotico-sessuali a scopo conoscitivo (ad es. i bambini che si mostrano gli organi genitali), ma il loro apice viene raggiunto nell’adolescenza, in cui nasce una ricca attività fantastica contrastante con le limitate possibilità di realizzazione Ciò che può inibire le fantasie sessuali sono le difficoltà interpersonali, mentre la fiducia nel partner e una forte intimità ne facilitano l’insorgere. La scena di sfondo alle nostre fantasie sessuali può essere suggerita da romanzi rosa, film, spettacoli o situazioni di vita, quindi per incrementarle (se si hanno difficoltà creative) basta arricchirsi con essi. Noi possiamo esserne i protagonisti o parti della fantasia e i vari personaggi possono essere reali o inventati. Le fantasie sessuali di ognuno di noi sono uniche, ma in generale si può dire che uomini e donne hanno fantasie sessuali diverse. Le donne che hanno un immaginario erotico molto ricco, hanno spesso una vita sessuale molto soddisfacente, le scene si muovono lentamente, fanno molta attenzione ai preliminari e ai dettagli, mettono in primo piano amore romantico, affetto e tenerezza che provocano un risveglio emotivo; tali fantasie sono ricche di dettagli che fanno da sfondo all’atto sessuale. Gli uomini hanno invece un immaginario più ricco fuori dall’atto sessuale, sono più stimolati da stimoli visivi, audio o altro, immaginano una scena che si svolge velocemente e arriva subito ad una conclusione sessualmente gratificante e provocano più frequentemente solo eccitazione fisica.

Le differenze nell’immaginario maschile e femminile, si ritrovano anche nella differenza fra film pornografici e film erotici. Infatti, i film pornografici classici, privilegiati soprattutto dal mondo maschile, sono caratterizzati da immagini visive esplicite in cui non c’è trama, elaborazioni emotive o rapporti interpersonali, ma sono in primo piano gli organi genitali e il sesso è fonte di gratificazione fisica. I film erotici, al contrario, mettono in risalto l’emotività, la storia d’amore che sarà sicuramente duratura, e l’eroina si concede per amore al partner che in lei ritrova l’oggetto della sua passione.

Negli omosessuali pare che l’immaginario sia più caratterizzato da eccitazione, ma anche da sensi di colpa e paura. Le donne omosessuali pare abbiano una tipo di fantasia sessuale più vicina a quella maschile.   In ogni non è detto che le fantasie sessuali siano realizzate nella realtà. E’ quindi bene accettare le proprie fantasie senza ansie per quello che sono.

Lascia un commento