massimo giusti psicologo coach

Il Potere di Scegliere

Il Potere di Scegliere

Il Potere di Scegliere

Siamo davvero sicuri che nessuno è in grado di farci del male?

Ogni frase se generalizzata a tutte le situazioni possibili è imperfetta, ovviamente, ma questa nasconde un messaggio davvero importante sul quale vale la pena soffermarsi.

Mettiamo da parte pretese di illuminazione, saggezze orientali e misticismi vari. Al mondo le persone si fanno anche del male, a volte in modo estremamente violento.

Ma a cosa si riferisce questa frase allora? Ad un verità ampiamente sottovalutata, conoscere chi e cosa siamo.

Marco Montemagno, ultimo fenomeno dei social (tra l’altro molto bravo nel comiunicare e apparentemente simpatico) riporta un aneddoto interessante che riguarda David Bowie e i Coldplay. Quest’ultimo hanno insistito molto affinché il Duca Bianco cantasse una loro canzone, ma ha sempre rifiutato ed anche in modi non proprio “politically correct”. In poche parole gli ha detto che quel pezzo per lui non è poi così bello!

Il fatto è che sapere chi si è costa. Costa molto, impegno e disciplina! Costa curiosità, costa mettere da parte chi l’arroganza, costa l’impegno di diventare una versione migliore di te stesso e questo avviene per tutti in due modi: sbagliando (il classico prova ed errore) e imitando qualcuno che ti insegna come fare (più bello, più intrigante, più piacevole, non sempre più efficace!).

Pensiamo a David Bowie, ebbene lo ricordiamo come una divinità della musica eppure ha iniziato che era un tossicodipendente con ambigue abitudini sessuali.

La prima, tossicodipendente: male, molto male!

La seconda: ambigue abitudini sessuali: oggi chi se ne frega, negli anni 70…parliamone!

Il fatto è che tutto quell’impegno, quel gran desiderio di scoprire se stesso e migliorarsi lo ha portato a diventare un grande artista (anche pittore, sebbene la fama derivi dalla musica). Quel sacrificio che costa scoprire chi sei porta con se una serie di vantaggi inesauribili.

A chi puoi dire di no! Se sei uno scrittore devi scrivere per essere in pace con te stesso, dice Martin Seligman, padre della Psicologia Positiva. Ed è vero! Alcune cose le dobbiamo fare semplicemente perché ci riguardano, quindi devi scoprire cos’è che ti riguarda!

Sapere chi sei non vuol dire ascendere al Nirvana, significa sapere cosa ti piace, cosa ti rende felice, cosa ti fa sentire libero, cos’è per te l’amore.

Significa risolvere le equazioni complesse della tua vita come “AMARE”!!

Cosa vuol dire amare per te? Cosa significa essere amato per te? Sono domande che ti sei mai posto? te lo sei mai chiesto?

Cos’è che ti motiva lo sai? Cosa ti appassiona?

Nessuno si pone realmente queste domande, pochissime persone hanno passato più di dieci minuti a pensarci. Quando hai la risposta e sai effettivamente cosa sei, di che pasta sei fatto, le scelte diventeranno molto più semplici.

Molte persone traducono le proprie equazioni complesse in emozioni. L’amore è quando sento le farfalle nello stomaco! Ok, ma di fronte a quale situazione, contesto o persona provi quella situazione?

Quali sono i traguardi più importanti che hai raggiunto? Sapendolo svelerai a te stesso cosa è contato di più nella vita.

Oggi hai gli stessi bisogni di ieri? Perché le cose cambiano, niente resta uguale, basta guardarsi intorno per vederlo.

Il Potere di Scegliere è questo, conoscere se stessi e ciò che vogliamo.

Un breve esercizio che puoi fare per iniziare questa scoperta è il seguente, ti servono carta e penna:

  1. Elenca le 9 cose più importanti che hai fatto nella tua vita
  2. Elenca le 9 cose più importanti che vuoi fare nella tua vita
  3. Elenca le 9 cose che ti rendono più felice nella tua vita
  4. Elenca le 9 qualità migliori che hai
  5. Elenca le 9 qualità che hai bisogno di sviluppare

A cosa ti servirà rispondere a queste domande?

1- Avrai più chiarezza su ciò che per te è importante

2- Avrai più chiarezza su ciò che desideri

3- Scoprirai che il piccolo 9 è un numero molto grande

Lascia un commento