massimo giusti psicologo psicoterapeuta e life coach

DENTRO LA TESTA DEI BUGIARDI, COME IMPARANO A MENTIRE?

DENTRO LA TESTA DEI BUGIARDI, COME IMPARANO A MENTIRE?

DENTRO LA TESTA DEI BUGIARDI, COME IMPARANO A MENTIRE?

Come diventare un bugiardo professionista in 5 passi!

La mente dei bugiardi è diversa da quella degli altri, presenta caratteristiche neurologiche proprie e secondo i ricercatori (qui l’articolo) il cervello si adatta alla menzogna in diversi modi.

Qui ne elenco 2 in particolare e di seguito 5 passi per allenarsi a diventare bugiardi!

1) Nel momento in cui dici una bugia a qualcuno, specialmente se sai che gli recherà danno, l’amigdala viene coinvolta in un processo emotivo legato al senso di colpa e a quella sensazione di disagio che potremmo chiamare “conflitto interiore” dovuto alla consapevolezza che le tue azioni, in fin dei conti, sono state intenzionalmente disoneste.

Col ripetersi delle menzogne l’amigdala inizia a rispondere sempre meno, si abitua, e il conflitto interiore lentamente scompare col senso di colpa.

2) Il secondo adattamento riguarda le connessioni tra idee e ricordi. Ogni bugiardo sa bene che deve ricordare a chi ha detto cosa….altrimenti verrà scoperto! Per cui il cervello, col ripetersi delle menzogne, alimenta questo genere di connessioni.

Quali sono le conseguenze di questi adattamenti?

Molto semplicemente la persona si sente progressivamente più libera di mentire, poiché l’amidala riduce il suo effetto “moralizzante” dovuto alla sensazione di disagio o colpa provata durante o dopo l’atto di mentire intenzionalmente. Il cervello si allena sempre più facilmente e stabilisce connessioni che gli permettono di ricordare sempre meglio quali menzogne ha detto ed a chi, riducendo progressivamente la possibilità di venire scoperto.

Ecco perché molti politici o venditori sono in grado di dire qualsiasi bugia senza provare alcun senso di colpa, quasi fosse un gioco d’azzardo!

Come possiamo diventare dei bugiardi professionisti?

Molto semplicemente ti consiglio questi 5 passi:

  1. Inizia dicendo piccole menzogne, intenzionalmente. Se inizi con menzogne grandi proveresti un disagio emotivo talmente forte da farti scoprire, oppure da farti passare la voglia di mentire! Ma tu non vuoi essere onesto, giusto?!
  2. Inizia con bugie a persone che non conosci, ridurrai l’effetto del senso di colpa
  3. Quando inizi a trovare la cosa meno stressante passa agli amici.
  4. Se ti è capitato di divertirti mentendo, è giunto il tempo di cominciare con qualche bugia dannosa, per ora di menzogne che creano piccoli danni.
  5. Se ti sei accorto che ricordi esattamente cosa hai detto ed a chi, smetti di giocare, entra nel mondo del professionismo e menti alla grande!

Se vuoi puoi guardare il video a questo link:   https://youtu.be/OpRIDIoMQKc

PS: Nessun onesto è stato maltrattato durante la stesura di questo articolo!

 

 

Lascia un commento