massimo giusti psicologo coach

Autoregolazione dell’ impulsività

Autoregolazione dell’ impulsività

Autoregolazione dell’ impulsività

L’impulsività è quella sensazione improvvisa, forte, incontrollabile che spinge all’azione. Lo chiamiamo istinto, carattere, modo di essere. Tutte definizioni che spostano l’attenzione dall’interno di noi stessi all’esterno. Tranello cognitivo che impedisce ogni forma di cambiamento attivo, poiché se “io sono così” non è possibile cambiare realmente.

Il primo passo, dunque, per intervenire sulla propria impulsività è agire, ma in un modo differente da quello solito, improvviso, spesso aggressivo, tipico dell’impulsività. Infatti la alla persona impulsiva è stato detto spesso che esagera, oppure che è aggressiva. Perchè così viene percepita, spesso, l’impulsività. Eccessiva, inappropriata, aggressiva.

E’ tipico delle persone concepire spiegazioni per come sono fatte. E’ anche utile, perchè evita di lasciarci in balia delle onde e del vento della realtà esterna, che sovente ci trasporta e condiziona.

Esistono pratiche che possono intervenire efficacemente sull’impulsività, praticarle permetterà di prendere una maggiore distanza dalle cose, dalle reazioni emotive che ci disturbano. Le reazioni si alleggeriranno, creeremo uno spazio interiore di movimento maggiore, più ampio e confortevole, che permetta la creazione di soluzioni nuove, più appropriate e socialmente accettate.

Ecco alcune possibilità

Il training autogeno

Questo strumento è utilizzatissimo, forse tutt’oggi rappresenta la più diffusa tecnica di rilassamento al mondo e la sua efficacia è comprovata dal tempo e dai risultati.

Può essere praticato in gruppo o in sedute individuali, l’importante è che sia appreso tramite l’aiuto di un professionista esperto che lo abbia praticato su di sé.

E’ necessaria una prima autovalutazione. Devi risponderti alla domanda: lo faccio perchè sono stressato o per un problema specifico?

Se la risposta giusta è la seconda, allora è meglio affidarsi alle sedute individuali, dove potrà essere calibrato sul problema specifico in un ambiente con maggiore intimità e dunque maggiore possibilità di personalizzazione.

CD e Video

Sono interessanti, in commercio ce ne sono centinaia, forse migliaia. Di tutti i tipi e le durate. Benché vengano venduti come adeguati per tutti, specialmente per i principianti, io sono del parere opposto. Senza una pratica minima sull’autocontrollo non si è capaci di sfruttare al meglio esperienze che, per quanto ben formulate, non sono specifiche per te e la situazione che stai affrontando.

Auto-ipnosi

Questi testi e cd vendono molto per poi essere abbandonati quasi subito. Valgono le considerazioni precedenti sui CD e video. Certi metodi possono essere padroneggiati se si possiede una pratica minima. Il metodo più veloce per l’auto-iipnosi è di rivolgersi ad uno psicologo-psicoterapeuta-ipnotista che, esperto nell’uso dell’ipnosi, renderà le cose più facili, veloci ed efficaci, aiutando ad apprendere i metodi di auto-ipnosi più efficaci per te.

Metodi di rilassamento fai da te

Sono utili, e meglio sarebbe dedicarsi a cose leggere, molto pratiche e veloci. Perchè la persona impulsiva difficilmente affronterà con calma la sua impulsività. Tenderà a distrarsi facilmente, oppure a raggiungere la calma da sola ma perderla appena capita una situazione di “innesco”. Un metodo veloce, facile e semplice, è la soluzione migliore nel caso si prediliga il “fai da te”.

Lascia un commento