massimo giusti psicologo coach

Disturbi d’Ansia

Disturbi d’Ansia

Disturbi d’Ansia

Le Fobie

Sono paure irrazionali ed immotivate causate dall’attesa o dalla presenza di un’oggetto o di una situazione specifica. Sono esempi la paura del sangue, degli aghi, dei cani, di prendere l’aereo e così via. Il tipo di fobia può variare molto in base ad aspetti culturali (per esempio in alcuni paesi orientali è presente la paura della perdita del calore corporeo, in giappone è maggiormente rilevante la paura di recare offesa ad altri mentre in USA è più comune la paura del giudizio altrui), e l’impatto della fobia sulla vita personale varia molto in base alle abitudini ed al contesto in cui si vive. La persona che ha la fobia dei cani e vive in un paese dove la presenza di cani è limitata, facilmente evitabile o assente non avrà alcuna conseguenza da questa fobia, potendola persino considerare irrilevante. Cosa differente è se vivesse in un paese con molti cani, dove le possibilità di incontrarli sono elevate e dunque si sentirebbe diverso dagli altri se non persino malato.

Fobia Sociale

La fobia sociale è legata alla presenza di altri esseri umani. La puara del giudizio altrui, di mantenere comportamenti inadeguati, un forte senso di imbarazzo. Sostanzialmente si tratta di una forma estrema di timidezza.

Attacco di Panico o Crisi d’Ansia

Il disturbo di panico corrisponde a quella che viene comunemente detta crisi d’ansia. Ovviamente vi sono livelli più o meno alti di crisi d’ansia, si tratta di un’attacco improvviso ed apparentemente inspiegabile dove la persona soffre vari sintomi come difficoltà respiratorie, senso di costrizione al petto, sudirazione alterata, accellerazione cardiaca, un forte senso paura fino a raggiungere il terrore, asfissia, capogiri e dolore al petto. Le persone che ne soffrono temono di diventare pazze, di perdere il controllo di se stesse o di avere una malattia cardiaca. Alcuni sintomi particolarmente importanti sono la sensazione di essere staccati dal proprio corpo o di irrealtà. Possono essere crisi isolate o seguite da altre crisi. Mentre alcune persone hanno fino a 5/6 attacchi al giorno altre possono provare una intensa paura di avere un nuovo attacco per anni pur avendo sperimentato una sola esperienza di panico.

Agorafobia

E’ una intensa paura che sopraggiunge in luoghi pubblici molto frequentati o in luoghi desolati, in luoghi stretti e chiusi come in luoghi aperti. Sostanzialmente è legata al timore di non poter essere soccorsi o ricevere aiuto in caso ci si sentisse male. È un disturbo che può presentarsi da solo o associato al panico

Ansia Generalizzata

Questo disturbo è caratterizzato da una persistente e costante paura che può riguardare anche piccole cose. Indipendentemente dalle circostanze e dai contesti in cui la persona si trova è comunque ansiosa. Posso essere presenti problemi come sudorazione, vampate di calore, difficoltà respiratorie ed anche dolori muscolari, tic, tremori, incapacità di rilassarsi

Disturbo ossessivo compulsivo

La mente è invasa da pensieri e /o immagini indipendentemente dalla volontà della persona. Possono essere presenti delle compulsioni generalmente legate alle ossessioni. Le compulsioni sono comportamenti a cui la persona non riesce a resistere. Per esempio chi soffre dell’ossessione di infettarsi con batteri e germi può soffrire della compulsione a pulire continuamente ed ovunque, fino a portarsi dietro dei disinfettanti. La cosa che caratterizza la persona è che le ossessioni e le compulsioni non sono vissute dalla persona come parte di sé, ma come una sorta di scherzo che gli sta giocando la mente

Disturbo Post Traumatico da Stress

La caratteristica peculiare di questo disturbo è la sua causalità esterna all’individuo. Cioè è direttamente legato ad un’evento esterno e senza la presenza di un’evento traumatico non è diagnosticabile. Le persone che vengono a contatto con eventi potenzialmente traumatici (violenze, cataclismi o incidenti) possono vedere la propria ansia aumentare, sentire la propria affettività annebbiata, avere flashbacks dell’evento traumatico, evitare ogni cosa che ricordi l’evento traumatico, aumentare l’uso di alcol, caffé e sigarette o ricorrere ad un uso eccessivo di farmaci, la suscettibilità aumenta e diviene facilmente irritabile. Possono essere presenti sintomi legati alla memoria e all’umore. Anche se i disturbi dell’umore possono essere associati a vari disturbi d’ansia in questo caso fanno parte del quadro clinico. Questo disturbo ha una durata superiore a un mese e può insorgere anche dopo alcuni mesi dall’evento traumatico.

Disturbo Acutosa Stress

E’ analogo al disturbo post traumatico da stress con la differenza che i sintomi si presentano quasi sunito (pochi giorni) e durano fino a qualche settimana. Sono presenti disturbi dissociativi quali derealizzazione e depersonalizzazione, amnesia dissociativa. Cioè la persona può scordare cose importanti riguardo alla sua vita ed al suo passato, compreso l’evento traumatico

Lascia un commento